Giardini botanici – Cambridge University (Aprile 2017)

I primi di aprile io e i bambini abbiamo raggiunto mio marito a Cambridge, una piccola fuga in attesa del trasferimento definitivo di fine mese. Ho portato i bambini in giro per la città ad esplorare quella che diventerà la nostra casa. Il tempo è stato sempre bello e ne ho approfittato per portare i bimbi al Cambridge University Botanic Garden, un bellissimo e grande parco poco distante dal centro, a due passi dalla stazione dei treni.

Abbiamo casualmente trovato la tipica caccia al tesoro del periodo di Pasqua (Easter hunt), 6 simpatici coniglietti dorati erano disseminati al parco, trovandoli tutti si aveva diritto ad un piccolo premio.

Ho trovato l’iniziativa molto interessante per invogliare i bambini a girare il parco, mio figlio mi ha fatto camminare per due ore alla ricerca dei coniglietti.

Il parco ha dei grandi spazi liberi. Ho visto genitori sedersi sull’erba con i loro piccoli per il pranzo. Mi sembra che sia un modo divertente e interessante di vivere la città e appropriarsi dei suoi spazi.

Sono rimasta folgorata dalle ambientazioni all’interno delle serre. Una più bella e interessante dell’altra. Io e mio figlio ci avremmo passato delle ore a fare foto ad ogni angolo, ad ogni scorcio.

 


In giro per il parco tante panchine per poter godere della vista e della pace.

All’interno vi erano anche altre aree attrezzate per il pranzo, bagni e un bar con la possibilità di mangiare un piatto freddo o caldo.

Ci tornerò, ho voglia di vederlo in altri periodi dell’anno, quando altri alberi saranno in fiore. 🙂

Una piccola casa di epoca vittoriana a Cambridge.

Ebbene sì, non l’ho ancora scritto qui sul blog, ma ho infestato i social e pure la newsletter, mi trasferirò a breve a Cambridge nel Regno Unito.

Ormai è quasi tutto pronto, abbiamo trovato casa, abbiamo spedito le nostre cose.

Cercare casa in una nazione che non conosci è stata una esperienza formativa, le differenze con le abitudini italiane sono numerose. Ci ha colpiti molto l’abitudine delle agenzie immobiliari che non sono mai pressanti e invadenti. Avete mai avuto a che fare con quelle italiane?

Abbiamo cercato una casa che non fosse troppo lontana dal centro per non restare troppo isolati con la vita. La città di Cambridge è davvero un posto molto tranquillo. Abitare vicino al centro significa solo una cosa: casetta vittoriana!

Continua a leggere…